Calcioscommesse, Lazio e Mauri niente processo: rischiano Genoa e Lecce

VOTA QUESTA NOTIZIA

La procura della FIGC, nell’ambito della prima inchiesta sul calcioscommesse, ha chiesto un nuovo processo per Genoa e Lecce, mentre non si procederá nei confronti della Lazio e del suo ex capitano Mauri. Così, mentre i biancocelesti possono ora dormire sonni tranquilli, con il processo bis che non verrá intentato, calano ora le tenebre su Genoa e Lecce. C’è addirittura una ventilata ipotesi di una penalizzazione di -3 punti per responsabilità oggettiva a carico delle due squadre in questione. Per Milanetto, Ferrario, Benassi e Rosati si parla di una richiesta pari a 3 anni e mezzo.

E Palazzi continua a lavorare senza sosta anche sugli altri filoni: archiviata la gara Crotone-Atalanta, che quindi risulta essere pulita. Lazio tranquilla dunque, e così l’ex capitano può cercare una nuova squadra senza l’incubo di dover di nuovo comparire in procura federale.

Leggi anche: