Calcioscommesse, per Mauri giudizio Sospeso. Si riprende il 5 settembre

Ci sarà bisogno di ulteriori indagini per poter decidere sul caso che vede implicato il capitano della Lazio Stefano Mauri, stasera impegnato nella gara di Supercoppa Italiana contro la Juventus, nel filone calcioscommesse.

A deciderlo è stata la Corte di Giustizia che il 5 settembre prossimo si ritroverà in Camera di Consiglio per riesaminare le carte, decidere chi convocare e stabilire il calendario delle audizioni. In pratica il giudizio su Mauri è stato sospeso ed è stata rinviata la sentenza d’appello quindi si riapre l’inchiesta sportiva e riparte l’istruttoria sugli atti già esaminati dal procuratore federale Palazzi e in primo grado dalla Disciplinare.

Procuratore Stefano Palazzi

La novità rispetto al primo grado potrebbe riguardare una consulenza tecnica, una perizia, che potrebbe essere chiesta per sviscerare il tema delle celle telefoniche. Verranno convocati Gervasoni, Mauri, forse anche altri tesserati.

Leggi anche — > Calcioscommesse, Mauri condannato. Per Lazio e Lecce ammenda

Leggi anche — > Supercoppa Italiana 2013: Alle 21 Juventus-Lazio in diretta tv su Rai 1