Campionato 2014-2015, Conte allo United e Klopp alla Juventus

A quattro giornate di distanza dalla chiusura del campionato il calciomercato è già in pieno fermento, sia per quanto riguarda i giocatori sia, e soprattutto, sul fronte allenatori. Panchine che scottano, addii vicini, sospettati o già annunciati. Tra gli indiziati anche Antonio Conte, il cui futuro, nonostante le continue smentite, è stato più volte dato lontano da Torino.

Un vero e proprio miracolo quello compiuto da Antonio Conte al termine del primo anno alla guida della Juventus, uno scudetto pesante ed importante che ha finalmente permesso ai bianconeri di riaprire un ciclo vincente. Con la riconferma del primato arrivata l’anno successivo e uno scudetto già per tre quarti bianconero in questa stagione, Antonio Conte ha a pieno titolo scritto un indimenticabile capitolo della storia della Juventus. Storia però che sembrerebbe essere giunta ad una conclusione dal momento che diversi club hanno avanzato interesse nei confronti del tecnico salentino fomentati anche dal fatto che lo stesso allenatore non ha mai nascosto la volontà, in futuro, di volersi confrontare con una realtà diversa da quella italiana.

La storia di Antonio Conte potrebbe quindi clamorosamente incrociarsi con quella del Manchester United che, dopo aver esonerato David Moyes ed aver momentaneamente affidato la squadra a Giggs, sembrerebbe intenzionato a scegliere proprio Conte per il prossimo anno, stando almeno a quanto dichiarato dalla stampa inglese. Potrebbe quindi non essere Van Gaal il successore di Moyes sulla panchina dei Reds dal momento che ogni accordo con l’attuale tecnico dell’Olanda sembra essere stato prontamente smentito.

Cosa succederà quindi alla Juventus nel caso in cui Conte dovesse decidere di lasciare Torino? Nelle ultime ore si è tornato a parlare di un sondaggio di Marotta ed Agnelli nei confronti di Jurgen Klopp, attualmente alla guida del Borussia Dortmund. Il tecnico di origine tedesca avrebbe già rifiutato sia la panchina del Barcellona che quella dello stesso United anche se questo non significa che abbia già avuto contatti concreti con la Juventus se non prime sirene di un interessamento da parte del presidente e del direttore sportivo bianconero.

Classe 1967, Klopp vanta due scudetti, una Coppa di Germania e due Supercoppe di Germania conquistate con il Borussia Dortmund e, dal punto di vista europeo una finale di Champions League persa poi, lo scorso anno, contro il Bayern Monaco.

 

Leggi anche–> Benfica-Juventus, Conte: ” C’è ottimismo, allo Stadium voglio una bolgia”
Leggi anche–> Calciomercato Juventus: Sanchez, c’è l’accordo?