Campionato Primavera, Sassuolo-Milan 1-0: sconfitta tra le polemiche

Settimana negativa questa per il Milan Primavera che, dopo l’eliminazione in Coppa Italia, deve far fronte anche alla sconfitta in casa del Sassuolo. La partita di campionato Sassuolo-Milan, infatti, vede trionfare, seppur di misura, la squadra di casa per 1-0. A regalare la vittoria agli emiliani è stato Maiorano che ha battuto Gori, entrato in sostituzione dello squalificato Donnarumma, su calcio di rigore nel primo tempo.

Il Milan entra subito in partita e dopo appena cinque minuti di gioco sfiora il gol del vantaggio con Fabbro che, servito da Rondanini, va al tiro, ma trova il palo. Qualche minuto più tardi sono ancora i giovani rossoneri a condurre il gioco con Vassallo, questa volta ad essere provvidenziale è stato l’intervento del portiere neroverde. Nonostante l’avvio positivo della Primavera allenata da Brocchi è la squadra di casa, il Sassuolo, a trovare il gol del vantaggio per via di un calcio di rigore assegnato a seguito di un fallo, dubbio, di Donnarumma, espulso e sostituito prontamente da Gori. Dal dischetto non sbaglia Maiorano che segna dunque la prima marcatura di Sassuolo-Milan. E’ proprio sull’1-0 che si conclude il primo tempo.

Secondo tempo non semplice per il Milan che, in svantaggio di una rete e con un uomo in meno, subisce un po’ l’offensiva avversaria. Al 56′ il Sassuolo va vicinissimo al raddoppio e al 58′ si ripete, ma i rossoneri, pur soffrendo, riescono a rimediare e allontanare ogni pericolo. Il Milan Primavera prova a spingere, ma non riesce a varcare la porta difesa da Celeste, e allo stesso tempo si difende dagli attacchi avversari: all’86’ fondamentale la respinta sulla traversa di Gori sulla conclusione di Gliozzi.

Leggi anche: