Caso Lulic-Rudiger: 10 giornate di squalifica per il laziale?

Senad Lulic rischia 10 giornate di squalifica per le dichiarazioni contro Rudiger nel post Lazio-Roma, conclusa con il punteggio di 0-2 in favore dei giallorossi. Scoppia il caso.

Nonostante le scuse, arrivate puntuali dalla società S.S Lazio, il Giudice Sportivo non lascerà le che le parole di Lulic le porti via il vento. Il centrocampista della Bosnia Erzegovina rischia ben 10 giornate di squalifica per le affermazioni su Rudiger.

Ecco le parole rilasciate ai microfoni di Sport Mediaset nel dopo partita: “Già parlava prima della partita, due anni fa a Stoccarda vendeva calzini e cinture e adesso fa il fenomeno. Non è colpa sua, è colpa di quelli che stanno intorno a lui e che fanno crescere un ragazzo maleducato. Lasciamo stare queste provocazioni che capiteranno anche in futuro. Oggi abbiamo perso, ma guardiamo avanti. Dobbiamo crescere e smettere di fare questi errori”.

Chiaramente, le dichiarazioni arrivano quando ancora la mente del giocatore è incollata al momento della partita persa e della prestazione non convincente della Lazio. L’articolo 11 del regolamento della FIGC parla chiaro però e Lulic rischia 10 giornate ed una maxi multa.

Il precedente più recente è quello di Grassi, che nelle giovanili dell’Atalanta disse ad un giocatore del Verona: “Alzati vu’ cumprà”. Le frasi razziste costarono al giocatore ben 10 giornate, quelle che sta rischiando proprio Senad Lulic.

Rissa in Lazio-Roma, Strootman Butta Acqua in Faccia a Cataldi (Video)