Cassano convocato ai Mondiali. Totti e Toni restano a casa

Chi saranno i convocati di Prandelli per il prossimo Mondiale? E’ una domanda che potrà essere sciolta già i prossimi 14 e 15 aprile quando a Coverciano il commissario tecnico azzurro ha organizzato un raduno proprio per vedere da vicino coloro che dovranno con lui essere protagonisti in Sudamerica. Le candidature sono molte, ma i posti disponibili sono solo 23.

A Coverciano saranno in 40 e tra di loro verrano scelti i 23 che potranno imbarcarsi sull’aereo direzione Brasile. Le chance sono davvero poche per gli over 35 e in questo caso per Totti, Toni e Di Natale. Salgono le quotazioni di Cassano mentre si tenta di tutto per cercare di portare in Sudamerica anche l’italo-brasiliano Jorginho che milita nelle fila del Napoli e che ha dimostrato di saper bene sopportare la pressione delle grandi piazze.

Il dubbio più grande per Prandelli è però rappresentato da Rossi. Se l’attaccante della Fiorentina non si dovesse ristabilire al 100 per 100 dall’infortunio, si parla che dovrebbe rigiocare di nuovo il prossimo 26 aprile ma nelle gambe ci saranno pochissime partite, ecco pronto uno tra Destro e Immobile che in questo finale faranno di tutto per mettersi in mostra.

Leggi anche — > Mondiali Brasile 2014, l’Italia perde i pezzi e aumentano i dubbi di Prandelli

Leggi anche — > Cassano ai Mondiali 2014, Prandelli: “Se gioca così, perché no?”