Cassano Fuori Rosa, la Sampdoria lo punisce

Cassano e la Sampdoria sono separati in casa.

Secondo il presidente doriano Massimo Ferrero, Antonio Cassano è mal consigliato, ma non andandosene, dato che è fuori rosa, fa del male sia alla Sampdoria che a sé stesso. In un’intervista alla radio CRC, il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha dichiarato: “Non capisco perché Cassano non vuole rescindere il contratto, accettando una delle soluzioni che ha a sua disposizione, non lo capisco perché da noi è un fuori rosa”.

Il presidente blucerchiato fa chiaramente capire che Cassano è fuori rosa per punizione: “Si è davvero comportato malissimo nei miei riguardi e questa situazione, deve servirgli da lezione”, poi con un po’ di consapevole rammarico aggiunge: “Nel mondo del calcio è raro trovare della riconoscenza, si guarda soltanto al lato economico e per interessi si fanno guerre senza senso”.

Ferrero giustifica in parte l’attaccante barese: “In realtà lui è un bravo ragazzo, però è mal consigliato e per tale motivo ha deciso di fare la vittima sacrificale, facendo in tal modo anche un dispetto alla Sampdoria. Squadra che dice di amare, ma chi ama non si comporta come sta facendo lui”. Infine Ferrero prova a dare un consiglio a Cassano: “Deve andare altrove, dove può giocare e mostrare il suo talento”.

Leggi anche: