Catania ai Play Off, Bucolo: “È il nostro obiettivo”

Bucolo in conferenza stampa: “Il Catania è una squadra forte, dobbiamo dare qualcosa in più per arrivare ai play off”

A pochi giorni da Catania-Casertana è intervenuto questo pomeriggio in conferenza stampa da Torre del Grifo Rosario Bucolo. Diversi gli argomenti trattati dal centrocampista che ha iniziato da una disamina di quanto accaduto sabato al “De Simone” in occasione della partita contro il Siracusa: “Non parlerei di pausa. A Siracusa ci sono state 5-6 occasioni nitide e imprecisioni sotto porta. Abbiamo fatto una buona partita, loro non hanno mai tirato, in un campo difficile. L’abbiamo tenuta a galla noi la partita”.

Una sfida non semplice il derby contro la squadra aretusa per via del terreno di gioco, non in condizioni ottimali, e per l’invasione di alcuni tifosi del Siracusa in campo, a intimorire i giocatori del Catania, prima del fischio d’inizio del match: “Ho visto 2-3 tifosi che volevano fare i protagonisti, – ricorda Bucologià il campo non era dei migliori, l’erba era molto alta. Sembrava una partita di eccellenza. Questo però non deve essere un alibi”.

Lasciando da parte il risultato del “De Simone”, il centrocampista rossazzurro appare abbastanza soddisfatto del cammino che il Catania ha fatto fino a questo momento: “Abbiamo svolto un percorso regolare, con sette punti in più sarebbe stato diverso, anche dal punto di vista mentale. Purtroppo ci sono delle giornate in cui la palla non entra. Il percorso secondo me è buono, il Catania è una squadra forte, stiamo facendo un buon campionato. Dobbiamo dare tutti qualcosa in più per raggiungere i play off”. 

Soddisfatto anche del proprio rendimento in stagione: “Sono contento per come stiamo lavorando a centrocampo. C’è sempre da migliorare e con il passare del tempo, lavorando insieme, cresce anche la prestazione”. All’orizzonte c’è Catania-Casertana al Massimino e la squadra siciliana cercherà di superare subito il momento difficile derivato dalla sconfitta contro il Siracusa: “Siamo bravi a cancellare subito gli episodi negativi e le sconfitte. La gara con la Casertana sarà difficile perché si chiuderanno, dobbiamo essere pazienti. Dobbiamo cercare un po’ di continuità, – prosegue Bucolonelle ultime giornate l’abbiamo avuta. Adesso abbiamo due partite importanti e dobbiamo centrarle”.

tifosi-calcio-catania

Sarà importante far bene in queste ultime partite non solo per chiudere in bellezza il 2016, ma anche per fare un regalo ai tifosi: “Sono sempre spettacolari. In casa riempiono lo stadio così come fuori casa. Noi ce la mettiamo tutta per dar loro più gioie possibili. Qualche punto ci manca, andiamo avanti così”. Il calciomercato di gennaio potrebbe regalare un importante rinforzo al Catania, Giovanni Marchese. Un ritorno atteso che potrebbe fare la differenza: “Marchese è di un’altra categoria, è un giocatore forte”.