Catania-Akragas 0-1, Rigoli: “Avversari più bravi di noi”

Mister Rigoli sulla sconfitta contro l'Akragas: "I nostri avversari sono stati più bravi".

VOTA QUESTA NOTIZIA

Al termine di Catania-Akragas mister Rigoli è intervenuto in conferenza e, dopo aver fatto i complimenti alla squadra agrigentina, si è soffermato a parlare del periodo poco positivo del Catania, reduce da 3 pareggi e una sconfitta: “Per uscirne bisognerà vincere la prossima partita. In queste partite gli avversari sono stati più bravi di noi, nessuna sfortuna”. E questa sera l’Akragas, con il gol siglato da Zanini al 95′, lo ha confermato: “Una brutta serata? Per la pioggia, – scherza l’allenatore degli etnei – il calcio a volte riserva queste situazioni. Noi dovevamo vincere la partita e invece sono stati più bravi loro, complimenti all’Akragas”.

Il Catania era riuscito a portarsi in vantaggio nella ripresa con il gol di Calil, poi annullato per un fuorigioco dubbio sul quale però mister Rigoli non si sofferma: “Non voglio parlare del gol annullato o degli arbitri, fatelo voi. Preferisco commentare la partita”. Protagonista in positivo del derby è stato Di Grazia, giocatore che, nonostante sia stato il migliore in campo, il tecnico dei rossazzurri ha deciso di sostituire con Russotto: “Aveva speso tanto e aveva ricevuto una botta al ginocchio, secondo me era un po’ calato e ho preferito inserire forze fresche”.

Leggi anche: