Catania-Castelli Romani, Tifosi Curva Nord disertano il Massimino

Catania-Castelli Romani si disputerà senza il sostegno dei tifosi della Curva Nord rossazzurra che domenica diserteranno lo stadio Angelo Massimino in segno di protesta e contestazione nei confronti della squadra. Nonostante l’esonero di Pancaro e l’avvento di Moriero, la situazione in casa Catania non accenna a migliorare.

La squadra etnea continua a non convincere ed è proprio l’atteggiamento dei giocatori a scatenare l’ira dei tifosi, stanchi di vedere al Massimino così come nei match in trasferta la propria squadra perdere o comunque reggere appena il confronto con la squadra avversaria. La vittoria nel derby contro il Messina sembrava potesse essere il passo da cui ripartire, ma la trasferta di Foggia ha demoralizzato ancora l’ambiente rossazzurro. Per tale ragione in Catania-Castelli Romani non ci saranno sugli spalti del Massimino i tifosi della Curva Nord che saranno impegnati in un torneo di calcetto nei campi adiacenti il Cibali.

È proprio la Curva Nord ad avere organizzato per domenica 10 aprile alle ore 15.00, orario in cui è previsto l’inizio di Catania-Castelli Romani, il torneo di calcio a cinque. I tifosi infatti sono stufi di “assistere allo spettacolo indecoroso di chi continua a umiliare i nostri colori” e nell’annunciare il torneo la Curva Nord invita, tramite un post pubblicato su Facebook, tutti i rossazzurri a partecipare numerosi al torneo. “Il modo più autentico di sostenere la nostra squadra – recita il messaggio della Curva Nord pubblicato su Facebook – è rispondere con orgoglio e appartenenza a una società di speculatori e a una rosa di mercenari: la nostra domenica, fatta di pallone, orgoglio rossazzurro e fratellanza non sarà mai la loro”.

TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO CATANIA