Catania Deferito per lo Scandalo Scommesse: anche Pulvirenti

Il Catania viene deferito per lo Scandalo Scommesse del quale si è tanto parlato negli scorsi giorni. Tra i puniti dalla FIGC c’è anche, ovviamente, l’ex presidente Antonino Pulvirenti, coinvolto in prima persona nello scandalo che ha colpito la società rossazzurra. Sono arrivate, come ci si attendeva, dunque, le pene previste entro questa settimana per il terremoto che ha colpito la società siciliana, punita per responsabilità diretta e oggettiva sui fatti di cui si è già ampiamente discusso. Nel comunicato si legge che: “Il Procuratore Federale, esaminati gli atti di indagine posti in essere dalla Procura presso il Tribunale di Catania, ha deferito al Tribunale Federale Nazionale, Sezione Disciplinare: Antonino Pulvirenti, all’epoca Presidente della società Calcio Catania; Pablo Gustavo Cosentino, all’epoca Amministratore Delegato della società Calcio Catania; Piero Di Luzio, in quanto titolare di un contratto con il Genoa, con riferimento al quale all’epoca dei fatti ha percepito il relativo compenso, pur essendo stato esonerato dal prestare attività in favore della medesima società; Fernando Antonio Arbotti, Agente di Calciatori; la società etnea, per responsabilità diretta e responsabilità oggettiva”.

Leggi anche –> Scandalo Catania: patteggiamento per Pulvirenti?

Leggi anche –> Catania: Pulvirenti vende o no?