Catania-Fidelis Andria 0-0, Favarin: “Punto guadagnato”

Soddisfatto della prestazione dei suoi e del risultato, mister Favarin commenta così Catania-Fidelis Andria: “È sicuramente un punto guadagnato. Faccio i complimenti ai miei ragazzi”

Prosegue il percorso positivo della Fidelis Andria che raccoglie al Massimino il 13° risultato utile consecutivo. Fermato il Catania sullo 0-0, mister Favarin si congratula con i suoi ragazzi per quanto mostrato sul campo nonostante le difficoltà: “Punto guadagnato. Sapevamo di incontrare delle difficoltà, il Catania veniva da una sconfitta pesante. Finché giocavamo in parità numerica siamo stati bravi e abbiamo creato qualche occasione, l’espulsione ci ha complicato la vita. In inferiorità numerica abbiamo sofferto, ma faccio i complimenti ai miei ragazzi e a Poluzzi per il rigore parato”.

Una partita, Catania-Fidelis Andria, giocata sotto la neve, ma ciò che ha sorpreso il tecnico dei pugliesi è stato il rettangolo verde del “Massimino”: “Il clima non era dei favorevoli, ma ciò che mi ha sorpreso è stato il campo. Il terreno di gioco non è stato il massimo”. I novanta minuti di gioco sono stati caratterizzati anche da attimi di tensione: “L’agonismo non è mai mancato in partite del genere, noi abbiamo fatto il possibile per portar via un punto. Probabilmente il Catania non ci stava”.

A conclusione della conferenza stampa post Catania-Fidelis Andria, Favarin ha elogiato la squadra siciliana: “Il Catania ha una rosa importante per questa categoria. Noi oggi abbiamo dovuto inventare un attaccante e questo dimostra che c’è una differenza tra noi e loro. Secondo me diventerà una delle protagoniste se non per la promozione diretta, per i play off”.