Catania-Milan 1-3, Allegri: "Un bel risultato. Importante rientro El Shaarawy"

Torna alla vittoria anche il campionato, il Milan di un Allegri finalmente più rilassato, dopo il 3-1 contro il Catania che ha rivisto nel tabellino delle marcature anche la firma SuperMario Balotelli. Una partita giocata fondamentalmente bene che però ha visto le solite lacune tattiche che non lasciano dormire sonni tranquilli ma in fondo, quando si vince, tutti i problemi diventano sempre un pò più piccoli.

Ecco le parole del tecnico livornese nell’immediato post match ai microfoni di Sky: “Oggi abbiamo fatto una buona partita come attenzione e intensità, nonostante il gol dello svantaggio. Dopo il 2-1 non abbiamo gestito bene la palla, avevamo troppa fretta. È un bel risultato, sono contento per i ragazzi perché siamo usciti con due vittorie da due partite importanti“.

Il discorso quindi scivola sul ritorno al gol, anche in campionato, di Balotelli che è parso troppe volte infastidito per i troppi falli subiti: “C’era un po’ di nervosismo e ho preferito toglierlo, anche per risparmiarlo un po’. Oggi dovevamo gestire meglio la palla, abbiamo concesso qualche cross di troppo. Stiamo correndo in avanti in questa fase e questo è importante”. “È importante aver recuperato anche El Shaarawy. – ha quindi continuato il tecnico – Fisicamente siamo cresciuti e stiamo bene, i cambi sono fondamentali nel secondo tempo. La squadra meritava qualche vittoria in più, ma ora dobbiamo solo pensare a lavorare e andare avanti così“.

El Shaarawy Balotelli

 

Infine una piccola parentesi legata al modulo: “Le due mezze punte si allargano spesso per non intasare la metà campo avversaria, servirebbero più inserimenti da dietro. La decisione del Presidente è arrivata per il bene del Milan, così come ero certo che tutti lavorano per il bene di questa squadra“.

Leggi anche –> Catania-Milan, 1-3: i gol

Leggi anche –> Catania-Milan: la cronaca del match