Catania-Milan, Riccardo Montolivo: 'Kakà è un campionissimo'

Partita ricca di insidie quella contro il Catania che il Milan si è apprestato ad affrontare, tra l’altro, in una condizione di estrema emergenza. Una formazione un pò ‘arrangiata’ per far fronte alle numerose assenze, formata da una coppia di terzini improvvisati, tra cui Poli arretrato per necessità nella retroguardia, Nocerino a sostituire l’infortunato Muntari e Gabriel come unica presenza tra i pali viste le assenze di Abbiati e Amelia.

Serviva una prestazione corale, di sacrificio collettivo. Ed è arrivata. Una partenza sicuramente in salita che però ha visto la pronta reazione del Milan, soprattutto per la qualità espressa oggi a centrocampo.

I buoni palloni di questa gara sono passati inevitabilmente dai piedi di Riccardo Montolivo. Il Capitano ha giocato in una posizione leggermente diversa rispetto a quella usuale, ritrovandosi leggermente avanzato per gestire l’ultimo passaggio dietro a Kakà, demandando le fasi iniziali delle azioni al compagno De Jong. Un fraseggio riuscito quello col brasiliano che porta Montolivo in goal nella prima frazione di gioco, il primo di questa stagione.

Catania Milan

Sempre targato Montolivo, arriva nel secondo tempo prima un tacco a liberare Kakà in area e subito dopo altro passaggio per il brasiliano che segna il terzo goal che blinda la vittoria dei rossoneri.

Dopo le ultime prestazioni un po’ sottotono, oggi Montolivo ha onorato la fascia da Capitano e ai microfoni di Sky Sport non ha perso occasione per spendere parole positive per il compagno: ‘Kakà fa la differenza – dichiara – E’ un campionissimo, c’è poco da dire. Ha avuto un impatto pazzesco su tutto l’ambiente, sta facendo la differenza e speriamo continui a farla’.

Montolivo spende alcune parole anche rispetto alla attuale situazione in classifica: ‘Siamo molto indietro ma proveremo a vincerle tutte. Dobbiamo solo pensare al campo e dare il massimo durante gli allenamenti. Oggi è andata bene e siamo contenti’

Leggi anche -> Catania-Milan 1-3: le parole di Galliani

Leggi anche -> Lite Balotelli-Spolli: il catanese “negro di m…” (Video)