Catania-Vibonese, Rigoli: “Non sarà una partita semplice”

Domani si giocherà al Massimino Catania-Paganese, partita di cui ha parlato mister Rigoli durante la conferenza stampa tenutasi nel pomeriggio: “La Vibonese non è un avversario semplice, servirà determinazione”

Catania-Vibonese arriva dopo la prima sconfitta subita dai rossazzurri in trasferta ad opera della Virtus Francavilla ed è proprio su questo che mister Rigoli si concentra a inizio conferenza stampa: “Abbiamo valutato sia la partita fatta con il Catanzaro sia quanto fatto durante gli allenamenti e quella era la formazione che secondo me poteva dare maggiori garanzie per vincere la partita. È stata una partita che non ci aspettavamo perché sono mancati tantissimi giocatori dal punto di vista nervoso, non siamo stati efficaci e abbiamo creato pochissime occasioni da gol”.

Il Catania è proto a ripartire. La Vibonese sarà una prova importante: sarà importante tornare a vincere per mettersi alle spalle la sconfitta di Francavilla e cercare di agganciare nuovamente la zona play off distante 3 punti: “Una partita non può cancellare ciò che abbiamo fatto. Conosciamo la nostra forza dal punto di vista tecnico. La Vibonese non è un avversario facile, è una squadra molto ben organizzata soprattutto in difesa e possiede giocatori capaci di mettere in difficoltà. Noi abbiamo fatto un buon lavoro in settimana e si affronteremo con la solita determinazione mostrata nelle altre partite”.

In formazione mancherà Biagianti, sarà invece regolarmente a disposizione Mazzarani: mister Rigoli rassicura sulle sue condizioni: “Giochiamo in undici. Sicuramente Marco è un giocatore importante, di grande esperienza e temperamento e ci dispiace che sia indisponibile ma chi andrà in campo lo sostituirà nel migliore dei modi. Mazzarani ha fatto del differenziato a causa di una infiammazione, ma è rientrato: oggi si è allenato in gruppo e domani sarà a disposizione”.

TUTTE LE NOTIZIE SULLA LEGA PRO