Cavani-Juventus, a giugno si farà: la situazione

L’ex Napoli ritorna ad essere un obbiettivo

Edison Cavani è il classico sogno impossibile che non ti permette di dormire la notte ma si sa, i sogni sono desideri e questi ultimi possono essere realizzati. Marotta, comuque, lavora per giugno.

L’ex attaccante del Napoli non si sta trovando a proprio agio nel Paris Saint Germain e questo feeling non troppo buono potrebbe allontanarlo dalla Francia e, magari, avvicinarlo all’Italia dove ci sarebbe la Juventus che lo aspetterebbe a braccia aperte. La dirigenza juventina sta pensando a un piano per acquistare il Matador.

Il soldi per l’uruguaiano potrebbero arrivare dalla cessione di Morata che è seguitissimo in Inghilterra e voci di corridoio confermano che il Liverpool sarebbe pronto a offrire ben 60 milioni per lo spagnolo. Con questo denaro, quindi, la Juventus partirebbe all’assalto di Cavani. Altra cosa da non sottovalutare in questa trattativa è il rapporto molto buono fra l’entourage del giocatore e la dirigenza juventina che sta studiando il piano per coprire lo stipendio monstre che l’attaccante percepisce al Psg, ovvero 8,5 milioni all’anno. Marotta, quindi, cercherà di spalmare tutti questi milioni attraverso un contratto pluriennale.