Cerci al Milan, si sta per chiudere l’affare?

Per Alessio Cerci potrebbe essere finalmente la giornata decisiva. Dopo settimane di trattative, oggi ci sarà a Forte dei Marmi  un incontro tra Adriano Galliani e Urbano Cairo, che doveva tenersi originariamente per l’ora di pranzo. Lo spostamento è dovuto al fatto che il direttore generale rossonero ha avuto un doppio summit con Filippo Inzaghi; il primo stanotte, quando l’allenatore rossonero è giunto nella località toscana dopo la vittoria nel trofeo Tim, il secondo oggi a pranzo.

I due hanno fatto il punto generale sul mercato rossonero; la telenovela su Cerci non può andare oltre, anche perchè il Milan ha urgente necessità di acquistare la punta centrale, e la prossima ed ultima settimana di mercato servirà per questo.

Al momento la situazione è questa: il Milan è disposto a offrire 13 milioni in contanti, più possibili contropartite tecniche. Sono stati fatti in proposito vari nomi: Niang, Saponara,Verdi, Cristante e Nocerino. Il francese e Cristante sarebbero quelli preferiti dal Torino, il Milan invece sarebbe ben disposto a cedere l’altra metà di Nocerino. Difficile comunque che Cairo accetti meno di 15 milioni in contanti, considerato che la richiesta iniziale era di 20; l’accordo quindi potrà essere trovato  solo con uno sforzo da ambo le parti.

Leggi anche: