Cerci-Milan: si riapre la trattativa con il Torino

Chi ieri pensava che il Milan avesse perso definitivamente la possibilità di ingaggiare il granata Alessio Cerci, che sembrava destinato ad vestire la maglia dell’Atletico Madrid con tanto di cinguettii su Twitter del calciatore che annunciava il suo passaggio alla squadra madrilena, poi rivelatisi falsi, resterà deluso perché il Milan è “ancora vivo” e non ha mollato la presa sul calciatore, pur continuando a ritenere la cifra richiesta da Cairo (20 milioni di euro) eccessiva rispetto al reale valore dell’atleta.

E’ notizia di oggi che l’ a.d. del Milan Adriano Galliani avrebbe pranzato e discusso a Forte dei Marmi con il Presidente del Torino Urbano Cairo per la riapertura della trattativa che porterebbe Alessio Cerci a vestire il rossonero, facendo anche leva sulla volontà del calciatore di rimanere in Italia e un’offerta pari a 12 milioni di euro più bonus.

Ovviamente quella fatta dal Milan non è ancora una richiesta congrua alle aspettative del Toro, ma riapre prepotentemente la trattativa tra rossoneri e granata rendendo l’asse Milano-Torino ancora molto caldo. Il Milan è ancora vivo, pronto a sferrare la zampata decisiva nel momento ritenuto più propizio, per regalare a Mister Inzaghi, l’attaccante esterno tanto desiderato.

Leggi anche: