Cessione Catania, la Cordata si ritira: Pulvirenti non vende?

La cessione del Calcio Catania, annunciata da Pulvirenti nel corso della conferenza stampa tenutasi lo scorso lunedì, potrebbe saltare così come è accaduto all’incontro con la cordata di imprenditori siciliani che avrebbe dovuto tenersi domani, giovedì 23 luglio e che invece non avrà luogo. L’ex presidente Pulvirenti non sembra dunque intenzionato a vendere il club di cui è proprietario e la conferma giunge dall’assessore Giuseppe Girlando, incaricato dal sindaco Enzo Bianco a seguire la trattativa relativa alla cessione del Catania Calcio.

“Il presidente Pulvirenti, secondo quanto appreso dalle sue esternazioni, – ha dichiarato Girlando a conclusione dell’incontro con la cordata di imprenditori – sembra voglia continuare a gestire il Calcio Catania e dunque gli imprenditori che si erano detti interessati a rilevare la gestione della società ritengono non più necessario il loro intervento”. La cordata si è ritirata, la società etnea resta momentaneamente nelle mani di Antonino Pulvirenti che adesso dovrà dare delle spiegazioni ai tifosi riguardo le sue reali intenzioni.

Leggi anche: