Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, versione online, la cessione del Milan dovrebbe essere molto vicina. Il sì decisivo da parte del presidente della società rossonera, Silvio Berlusconi, potrebbe avvenire nel giro di due giorni. Una notizia molto importante per il futuro della squadra Milanista, che però avrebbe anche dei risvolti negativi.

Una volta arrivato il sì infatti, potrebbe essere congelato il mercato della sessione estiva, e non per poco tempo. Il tempo necessario quindi per portare a termine la cessione, cioè circa un mese. Da quanto riportato, oggi la delegazione cinese, guidata da Galatioto, e quella del Milan, con gli esponenti di Fininvest hanno limato la trattativa dando vita il documento che potrà portare alla cessione definita del Milan.

Un’offerta da 700/720 milioni sul piatto per il 70% delle quote, con il restante 30% acquisito nel giro di un anno, e piano da 300 milioni dei cinesi da investire in mercato e merchandising per la prossima stagione. Accordo in scadenza nelle prossime ore e possibile allungamento dei tempi per definire interamente i dettagli dell’operazione, con Berlusconi sembra deciso ad ascoltare con attenzione la proposta proveniente da Pechino.