Finito il campionato, sfumata l’ultima possibilità di arrivare in Europa League ecco che l’argomento cessione viene in primo piano. Spuntano nuovi indizi su chi sono i principali protagonisti della cordata cinese e sopratutto chi saranno i prossimi volti noti che entreranno, si spera, a far parte della dirigenza del Milan.

Il volto più famoso, scrive Repubblica, è quello di Robin Li che ha costruito la sua fortuna attraverso diverse attività, ma è noto in particolare per il motore di ricerca Baidu, di cui fu cofondatore. Il suo impero si estende poi anche all’e-commerce e al settore dell’energia, dove la sua Hanergy, presente anche in Italia con la commercializzazione di pannelli solari, è il primo gruppo privato delle rinnovabili in Cina.

Intanto gli ultimi aggiornamenti dicono che la trattativa prosegue senza sosta, con Fininvest che potrebbe prendersi tutti i 45 giorni previsti dall’esclusiva per cercare di chiarire le posizioni di ogni investitore. Anche Berlusconi è molto attivo: vuole garanzie di tutti, anche le aziende coinvolte nel finanziamento del Milan del futuro.

LEGGI ANCHE:

Cessione Milan, Berlusconi: “I cinesi vogliono cacciarmi”