Slitta l’incontro tra Silvio Berlusconi ed alcuni dei rappresentanti della cordata cinese, che avrebbe dovuto segnare un primo passo verso l’acquisizione del Milan. Andiamo a vedere perché.

Secondo quanto riportato da Tuttosport, sembrerebbe infatti slittare a giugno l’incontro tra le parti, programmato per il prossimo 28 maggio in occasione della finale di Champions League tra Real Madrid ed Atletico Madrid. Ricordiamo che all’incontro avrebbero dovuto partecipare tre rappresentanti dell’advisor statunitense Sal Galatioto ed alcuni imprenditori di Pechino non ancora convintissimi di entrare a far parte della cordata.

Il tutto è saltato a causa di problemi organizzativi e logistici. Ora resta da fissare una prossima data utile, che dovrà essere forzatamente prima del 15/20 giugno, data di scadenza dell’esclusiva.

Questi sono comunque giorni caldissimi in cui si ha la sensazione che qualcosa di serio si stia muovendo all’interno della trattativa. I legali di Fininvest e della cordata asiatica sono perennemente al lavoro per trovare un accordo, ma tutto potrebbe decidersi solo a ridosso della scadenza.

LEGGI ANCHE:

Calciomercato Milan 2016: chi va e chi resta?

Cessione Milan, Aggiornamenti: Le condizioni di Berlusconi