Dopo la firma dell’accordo di esclusiva tra Silvio Berlusconi e la cordata cinese rappresentata da Sal Galatioto è previsto un incontro tra le parti nel fine settimana per continuare la delicata trattativa.

Ci sono infatti da discutere tantissimi aspetti della possibile cessione. Finora le cifre dell’accordo dicono che i cinesi sono pronti a sborsare oltre 700 milioni di euro per il 70% della società (debiti compresi), ma c’è ancora da convincere al 100% Silvio Berlusconi, sempre pronto a tirarsi indietro in qualsiasi momento se qualcosa dovesse andare storto.

Secondo quanto riportato stamane dalla Gazzetta dello sport, in questi giorni c’è stato uno scambio continuo di mail tra Milano e News York, ma un incontro di persona porterebbe di sicuro la trattativa ad uno step successivo. I progetti della nuova cordata, stadio di proprietà e quotazione in borsa in primis, sono molto ambiziosi, ma la prudenza è d’obbligo in questi casi.

LEGGI ANCHE:

Milan, Bonaventura torna contro la Roma

Milan Cinese: Stadio di proprietà e Quotazione in borsa