Cessione Milan: Berlusconi frena, Bee Taechaubol si infuria

Bee Taechaubol sarebbe infuriato con Silvio Berlusconi. La notizia, riportata stamane nel corso della trasmissione radiofonica Tutti Convocati su Radio 24 da Marco Bellinazzo, noto esperto di economia sportiva, la dice lunga sulla tensione che sarebbe venuta a crearsi sull’asse Bangkok-Arcore. Bellinazzo ha poi fornito ulteriori dettagli: “Mr. Bee è molto arrabbiato per la frenata di Silvio Berlusconi, che ha scelto di rallentare forse per gli impegni elettorali. Galliani parla di grande mercato, ma sarà possibile solo con il supporto di Doyen Sports”.

Bellinazzo ha poi rivelato altri retroscena sulla vicenda che vede legati Bee Taechaubol e Silvio Berlusconi alla cessione del club: “In merito agli accordi presi a inizio mese, oggi scade l’ultimatum tra Mr. Bee e l’ex Premier. Difficilmente si avranno risposte oggi da Berlusconi, ma questo non dovrebbe far saltare l’affare anche perché Bee Taechaubol vuole ridiscutere i termini dell’accordo. L’impressione è che Fininvest voglia trattenere il Milan, anche per questo Mr. Bee sarebbe infuriato”.

Leggi anche: