Cessione Milan, Berlusconi: “Può darsi tenga io il 51%”

Niente è già stato scritto sulla cessione del Milan, tutto è ancora possibile. Silvio Berlusconi ha incontrato oggi Mr Bee per discutere ulteriormente sulla cessione delle quote societarie e al termine del summit, avvenuto questa volta nell’hotel dove alloggia il thailandese, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai giornalisti presenti e aperto alla possibilità che Mr Bee entri in società come socio di minoranza con il 51% che resterà quindi nelle sue mani: “È ancora tutto in discussione. È possibile che io tenga il 51% del Milan, d’altra parte è sempre stata una questione di cuore questa”.

Berlusconi tesse quindi le lodi di Mr Bee che si è rilevato, con la sua pazienza e la sua disponibilità, un professionista e una persona altamente affidabile: “Mr Bee è una persona estremamente seria. Nella stesura del contratto ha aspettato gli adempimenti tecnici e siamo anche diventati amici. Siamo certi di poter fare buone cose e lo ringrazio per quanto ha fatto per fare in modo che il brand Milan abbia una commercializzazione anche in Asia”.

La priorità per Berlusconi così come per il thailandese è costruire un futuro glorioso (almeno quanto il passato) per il Milan: “Abbiamo fissato questo appuntamento per definire ogni aspetto e il futuro del Milan. Ciò che mi preoccupa maggiormente è che il futuro possa essere all’altezza del glorioso passato”.

Leggi anche: