“Se non vendo ai cinesi, ho il progetto di ripartire dai giovani, come il Leicester”è quanto ha affermato Berlusconi in diretta su Radio Radio parlando del Milan ma anche di politica.

“Diverse delle società che vogliono entrare a far parte della cordata che preleverà il Milan, hanno in Cina delle compartecipazioni statali e stanno discutendo tra loro sulle percentuali della squadra da attribuirsi dopo la cessione. Posso essere preoccupato che la cosa vada troppo per le lunghe, ma in realtà esiste un progetto anche se la cessione ai cinesi non andrà in porto.”

“Infatti – continua Berlusconi –  il progetto che io ho dichiarato è quello di un Milan che chiede pazienta a tutti quelli che amano e soffrono per questa maglia, ripartendo dai giovani del vivaio, da una squadra compatta e da una nuova fame di vittoria. Vorremmo ripetere quanto ha fatto il Leicester, quello sì. E poi non posso cedere il Milan a chiunque: chi verrà, dovrà garantire investimenti importanti per diversi anni”

LEGGI ANCHE:

Cessione Milan, Bellinazzo: “E’ ora del rush finale”

Milan, Agente Bacca: “Aspettiamo, farò il meglio per Carlos”