Da Bloomberg emergono nuovi dubbi sulla cessione del Milan, e il 15 novembre sarà la data del closing.

Il famoso canale finanziario americano Bloomberg da tempo ha messo nel mirino l’acquisizione del Milan da parte della SinoEurope, insinuazioni a cui la società ha già risposto più di una volta, ma la polemica sembra non fermarsi.

È di ieri infatti la notizia di una falsa garanzia bancaria presentata da una società appartenente alla cordata di investitori. In realtà si tratterebbe di un estratto conto della Bank of Jiangsu, con la data di stampa delle 4.14 pm del 25 aprile, che aveva in deposito 128 milioni e che la banca in questione ha dichiarato di non aver mai emesso.

Il concetto però è che da quel 25 aprile la cordata è cambiata completamente e sarebbero in pochi a stupirsi se i vecchi pretendenti all’acquisizione fossero adesso i responsabili di questo fango gettato quasi alla fine delle operazioni.

LEGGI ANCHE – MILAN-LAZIO 2-0 PAGELLE

LEGGI ANCHE – CESSIONE MILAN, I NUOVI INVESTITORI