Ha parlato ai microfoni di Sky Sport 24 il gionalista e inviato di Sky, Beppe Di Stefano che ha specificato alcuni degli aspetti essenziali del Consiglio di Amministrazione che si terrà oggi nella sede di Fininvest. Il Consiglio non sarà decisivo, poichè l’ultima decisione spetterebbe sempre e solo al presidente del Milan, Silvio Berlusconi.

Ecco le parole di Beppe Di Stefano a Sky Sport 24:

“La decisione di Silvio Berlusconi è quella di cedere, ma con le sue ultime affermazioni ha destato qualche perplessita: infatti, la volontà di mettersi a capo delle decisioni per il calciomercato potrebbe essere solo uno dei paletti per i cinesi. Paletti che riguarderebbero non solo la presidenza onoraria ma anche altre questioni. Vorrebbe soldi per la campagna acquisti sempre, garantiti anno per anno e vorrebbe anche affiancare al brand del Milan uno nuovo: il brand Silvio Berlusconi. Difficoltà quindi per i cinesi che nonostante tutto vogliono procedere con la trattativa che mettono 500 milioni per il 70% del Milan. L’allenatore verrebbe deciso insieme a Berlusconi, qualora la sicetà venga venduta. In caso contrario le cose resterebbero come prima. I nomi degli allenatori sono sempre gli stessi: Emery, Brocchi, Giampaolo e si aggiungono anche quelli di Pellegrini e Garcia. Oggi CdA del Milan, ma non decisivo.”