Cessione Milan: Dichiarazioni Mr. Bee non gradite dalla società

Cessione Milan – Le parole di Mr. Bee non sono affatto piaciute alla società rossonera, che nella fase finale della trattativa con la cordata cinese.

Negli ultimi giorni sono state riportate alcune dichiarazioni a sorpresa di Mr. Bree, il broker thailandese che lo scorso anno aveva intavolato una trattativa per l’acquisizione del 48% delle quote del Milan, saltata proprio nelle fasi finali.

Io sono ancora qui solo per aiutare e aggiungere qualcosa, e so come fare perché ho già lavorato con successo in questo settore. Mi rendo conto che la scelta finale spetti al presidente e che ci sia un accordo di esclusiva con questo altro gruppo, ma io sono qui e sono pronto. Abbiamo una visione a lungo termine che può rifondare il club dal suo interno”.

Questo un estratto delle dichiarazioni che hanno fatto scalpore. Il Milan oggi, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, ha fatto sapere di non aver gradito le parole di Mr. Bee, considerate poco opportune. La trattativa con la cordata cinese è infatti ai dettagli e la firma dovrebbe arrivare entro il 14 luglio (per seguire tutti gli aggiornamenti in tempo reale clicca qui).

LEGGI ANCHE: