CESSIONE MILAN – Sono giorni molto intensi per il passaggio di proprietà del Milan alla cordata cinese rappresentata da Sal Galatioto. L’advisor della cordata, a quanto riporta il sito del Corriere dello Sport, sarebbe già tornato a Milano con lo scopo di accelerare la trattativa per la cessione dell’80% del club.

Una trattativa che stentava a decollare fino a qualche settimana fa, ora si pensa a chiuderla il più in fretta possibile. Proprio per questo, Sal Galatioto è tornato a Milano, secondo quanto riferito dal Corriere dello Sport, per cercare di chiudere prima del 15 luglio la trattativa per la firma del pre-contratto.

Ora che Berlusconi è uscito dall’ospedale e che farà la sua convalescenza a casa, potrà prendere la decisione insieme all’advisor della cordata cinese per poter chiudere molto velocemente il passaggio di proprietà del Milan alla cordata cinese, della cui, lo ricordiamo, si conosceranno i nomi solo dopo la firma del contratto.