Cessione Milan: Galatioto e Gancikoff infastiditi dai nomi

Cessione MilanGalatioto e Gancikoff sembrano non aver gradito la diffusione dei nomi si Sonny Wu e Zheng a capo della cordata.

Che finalmente comincino a esserci dei chiarimenti in merito alla cessione del Milan non sembra rendere tutti entusiasti. La conferma dei nomi di Sonny Wu e Steven Zheng tra gli investitori della cordata cinese è stata ben accolta dall’esterno ma, stando a quanto si legge su La Gazzetta dello Sport di oggi, ha creato malumori internamente.

Pare che la resa pubblica di due tra i milionari del consorzio orientale non sia piaciuta a Sal Galatioto e al suo braccio destro Nicholas Gancikoff. L’advisor e il suo numero 2 avrebbero preferito mantenere segrete le identità degli investitori almeno fino a martedì, data in cui è fissata la firma del preliminare.

Il motivo di questa scelta non è chiaro ma spiegherebbe il perché del silenzio e delle conseguenti smentite susseguitesi fino a due giorni fa. È legittimo prevedere che a partire dalla prossima settimana si farà luce anche su altri volti destinati a diventare i nuovi proprietari del club rossonero.

LEGGI ANCHE: