Cessione Milan, Galatioto proporrà un contratto?

È programmato per oggi l’incontro tra i dirigenti Fininvest e l’advisor Sal Galatioto, rappresentante della cordata cinese pronta ad acquisire il 70% del Milan. Il fine di questo meeting non è chiudere la trattativa bensì redigere il contratto da far vagliare a Silvio Berlusconi, sarà infatti lui ad avere l’ultima parola sull’affare.

Il presidente rossonero ha richiesto delle condizioni ben precise in merito al suo ruolo all’intero della società e agli investimenti futuri che i nuovi proprietari dovrebbero destinare al mercato. Troppe richieste da parte di chi rimarrà socio di minoranza? Forse.

Sarà compito dei vertici di Fininvest fare la miglior proposta a Sal Galatioto al fine di accelerare la trattativa.Sal Galatioto Milan Stando a quanto riportato su La Gazzetta dello Sport di oggi, non c’è mai stata un’interruzione dei contatti tra le due parti tanto che all’inizio a Milano erano attesi anche alcuni tra gli imprenditori della cordata.

La scadenza per siglare l’accordo in principio era stata fissata per il 15 giugno, la nuova deadline è ora il 30 giugno. Lo slittamento è stato necessario anche e soprattutto a causa delle condizioni di salute di Berlusconi.

LEGGI ANCHE: