Ieri sono finalmente arrivate sul tavolo di Silvio Berlusconi le carte della cordata cinese interessata ad acquistare il Milan. La cessione sarebbe legata ad un cospicuo piano di rilancio.

Tale piano, come riportato quest’oggi da Il sole 24 ore, prevede la nascita di un fondo d’investimento composto da 7/8 investitori, per un totale di circa un miliardo di euro. Fanno parte del fondo, come ormai noto, alcune società come la Evergrande, il magnate Robin Li ed altri investitori della capitale cinese.

Quello che sicuramente farà piacere ai tifosi è la presenza di un piano quinquennale per un rilancio in grande stile della società milanese. Questo prevede una spesa di circa 100 milioni nel primo anno, ma con la garanzia di mantenere cifre importanti anche negli anni avvenire.

L’obiettivo è quello di riportare la società ai fasti di un tempo, magari quotandola anche in borsa asiatica, il che la rafforzerebbe in maniera importante.

LEGGI ANCHE:

Euro 2016, Pizzul: “Sorpreso da scelte di Conte”

Cessione Milan, arriva un nuovo investitore