Da quanto riportato dal quotidiano sportivo, TuttoSport, e dal giornale online sportivo, milannews.it, per la panchina del Milan, che è ancora tutta da decidere, rimangono in ballo tre nomi principali, mentre due nomi che erano stati fatti la scorsa settimana sono ormai in dubbio.

I tre nomi principali che rimangono in bilico sono quelli di Emery, attuale allenatore del Siviglia, Cristian Brocchi, allenatore a cui Berlusconi darebbe fiducia incondizionata in caso di mancata cessione del Milan, e Manuel Pellegrini, in ballottaggio con il primo nome in caso di cambio società nel club rossonero.

I due nomi, definiti “outsider”, sono quelli dell’ex allenatore dell’Empoli, Marco Giampaolo e l’ex allenatore della Roma, il francese Rudy Garcia. Le loro percentuali, secondo sempre quanto riportato da Tuttosport, sarebbero in netta diminuzione, visto anche l’avvicendarsi della questione cessione tra Berlusconi e la cordata cinese.

Un cambio panchina quindi ancora molto in bilico, ma sopratutto, ci sono nomi internazionali, come quello di Manuel Pellegrini, che di certo poterebbero tanto lustro al Milan.