Ipotesi che ha davvero del clamoroso quella espressa dall’edizione odierna di QS-La Nazione. Secondo quest’ultima, infatti, Giorgio Squinzi (patron del Sassuolo) potrebbe entrare a far parte della cordata di acquisizione del Milan.

L’ipotesi ha preso corpo dopo le recenti dichiarazioni di Silvio Berlusconi, che sulle sue pagine social ha espresso la volontà di vendere preferibilmente ad italiani, provocando quindi un certo malumore all’interno della cordata cinese, con la quale l’accordo sembrava ormai prossimo.

In queste ore è in corso un vertice ad Arcore ed alcuni rumors parlano della possibile presenza proprio di Squinzi, da sempre tifoso rossonero ed artefice del miracolo Sassuolo, che in pochissimi anni è passato dalla Lega Pro fino (se dovesse confermare il sesto posto) all’Europa. Frutto questo di una programmazione mirata che ha come obiettivo primario quello di crescere gradualmente tramite investimenti oculati.

Squinzi potrebbe essere l’unico, o uno dei pochi, italiani ad avere la forza economica di acquisire il Milan, sempre con l’aiuto di altri investitori. L’ipotesi ha ancora molto del suggestivo.

LEGGI ANCHE:

Milan, ora sono i cinesi ad avere dei dubbi

Bologna-Milan, Le probabili formazioni