Cessione Milan, Maldini: "Ben vengano gli investitori stranieri"

Nella settimana apertasi con le indiscrezioni che vogliono Silvio Berlusconi intento a trattare la cessione del Milan con la cordata di Richard Lee, spalleggiato quest’ultimo dai facoltosi Zong Qinghou e Wang Jianlin, Paolo Maldinicon insistenza associato al progetto di Bee Taechaubol, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel pre-partita di Match for Expo, dove non poteva mancare il tema della cessione del club di Berlusconi: “Nuovi investitori? Se le cifre sono quelle di cui si sente parlare è un’ottima idea, sono i benvenuti”.

L’ex bandiera rossonera è stata a più riprese accostata al futuro organigramma del Milan di Bee Taechaubol, notizia questa poi smentita dopo che tra i due non ci sarebbe stato alcun contatto nel fantomatico ristorante in cui hanno pranzato in simultanea, tanto da indurre a credere che Mr. Bee non abbia mai pensato all’ex numero 3 rossonero. Maldini ha poi espresso una battuta sul momento nero del Milan, uscito con le ossa rotte dalla trasferta di Napoli: “C’è ben poco da commentare, i risultati sono questi”.

Per Maldini quindi ben vengano gli investitori stranieri, ma sarebbe interessante a capire se a parlare sia lo spirito rossonero che alberga ancora nel cuore dell’ex capitano, viste le ultime e drammatiche prestazioni del Milan, o se in lui non sia viva la speranza di essere ancora parte del Milan, magari con Bee Taechaubol.

Leggi anche: