Cessione Milan, Mr Bee rivela: "Investirò 500 milioni"

Bee Taechaubol torna a parlare di Milan, e lo fa catalizzando su di sé tutte le attenzioni del caso. Il broker thailandese, che a inizio maggio è stato vicinissimo (forse) alla conclusione dell’affare per la cessione del Milan, ha fatto il punto sulla trattativa con Silvio Berlusconi, rivelando: “Investirò almeno 500 milioni per acquisire il 51% delle quote societarie. Personalmente ne metterò 250, ma ridurrò l’onere finanziario grazie a finanziamenti bancari. Ho già studiato come fare, in accordo con fondi d’investimento del Medio-Oriente e la Bank Of China”.

Nonostante la pista che porti al broker thailandese si sia un po’ raffreddata nelle ultime settimane, Bee Taechaubol continua a credere nella possibilità di investire nel calcio: “Ho iniziato a condurre affari nel calcio dallo scorso anno. Vi girano molti soldi e sono ben consapevole che si rischiano perdite importanti. Ma un club può generare ricavi molto elevati, e il calcio ha un potenziale economico enorme”.

Bee Taechaubol ha poi concluso tornando sui motivi che lo hanno spinto a scegliere il Milan, che paiono più che altro economici e solo in parte sportivi: “Io voglio il Milan perché ha il brand numero uno al mondo. Oggi ci sono 400 milioni di tifosi rossoneri nel mondo, e nel giro di qualche tempo vogliamo salire ad 800 milioni. Sono cresciuto negli anni ’90 e mi sono appassionato alle imprese del Milan, e il club oggi ha un potenziale enorme in Asia. Non c’è momento migliore per sostenere questo investimento”.

Leggi anche: