Cessione Milan, nuova offerta di Mr Bee: Berlusconi rifiuta

Sciolto il nodo allenatore, Silvio Berlusconi è ancora alla ricerca di investitori da fare entrare in società come soci di minoranza e, secondo le ultime indiscrezioni riguardanti la cessione del Milan, pare che ieri Mr Bee Taechaubol abbia raggiunto Berlusconi ad Arcore e avanzato la sua offerta, un miliardo di euro, per acquistare le quote della società. Un’offerta apparentemente irrinunciabile, alla quale però il patron rossonero ha detto “no”.

Mr Bee e Berlusconi si sono incontrati ad Arcore intorno alle 23.00 di giovedì 4 giugno 2015. Quella del thailandese a Villa San Martino non è stata una visita programmata. Mr Bee, infatti, era giunto a Milano nel pomeriggio e aveva chiesto senza preavviso a Berlusconi un incontro per trattare la cessione del Milan. Il numero uno rossonero ha quindi convocato i suoi uomini di fiducia di Fininvest e avvertito telefonicamente la figlia Barbara Berlusconi.

Durante l’incontro, avvenuto, come dicevamo, alle ore 23.00, Mr Bee ha offerto un miliardo di euro per l’acquisto del 100% del Milan. Offerta che il presidente Berlusconi ha rifiutato ribadendo la sua volontà di non cedere la maggioranza del club, ma solo le quote di minoranza a soci disposti a investire nel Milan. Offerta rispedita al mittente. Mr Bee è andato via da Arcore intorno alle ore 01.15, ma non è ancora chiaro se resterà a Milano o andrà via.

Leggi anche: