I dettagli sulla trattativa/esclusiva tra Silvio Berlusconi e la cordata cinese aumentano di giorno in giorno. È notizia recente quella riguardante una penale, che bloccherebbe il mercato dei rossoneri.

A riportare la news è il Corriere dello sport, che riassume in breve alcune cifre dell’accordo tra i cinesi e Berlusconi. L’accordo sarebbe infatti sui 740 milioni di euro (500 per 70% del club e 240 per i debiti). Il testante 30% verrebbe poi acquisito nei prossimi anni in maniera graduale.

Fin qui nulla che già non si sapeva: il punto nuovo sarebbe appunto una penale che vincola l’esclusiva (inizialmente considerata non vincolante). Per questo motivo il mercato del Milan è completamente bloccato, durante il periodo di trattativa. Da ora in poi ogni mossa dovrà essere concordata con la cordata asiatica e gli spazi di manovra sono davvero strettissimi.

Un prezzo da pagare per permettere il proseguo in tranquillità delle discussioni tra le parti. Il nuovo Milan sembra davvero prendere forma.

LEGGI ANCHE:

Cessione Milan, Sal Galatioto non parla

Cessione Milan, Berlusconi futuro presidente onorario?