Archiviato il deludente finale di stagione, ecco che a tenere banco è di nuovo la cessione del Milan ai cinesi. Secondo quanto riportato stamane da La stampa, infatti, sarebbe stata posticipata la scadenza della famosa esclusiva.

Proprio così, Berlusconi comincia ad allungare i tempi per vederci chiaro sugli acquirenti, i cui nomi non sono ancora stati resi noti. Questo è uno dei motivi più probabili che ha portato lo storico presidente rossonero a posticipare la scadenza dell’esclusiva dal 15 al 20 giugno prossimo. 

Ricordiamo che nella prossima settimana è previsto un incontro, in occasione della finale di Champions tra Real Madrid ed Atletico Madrid, tra Berlusconi, alcuni uomini di fiducia di Sal Galatioto e tre soci che non hanno ancora deciso se entrare a far parte della cordata interessata all’acquisizione del club.

Questo primo rinvio è segno comunque che le cose potrebbero andare per le lunghe. Silvio Berlusconi avrebbe voluto lasciare da vincente, ma la Juventus non è stata dello stesso avviso.

LEGGI ANCHE:

Milan-Juventus 0-1, Montolivo: “Stasera l’impegno non è bastato”

Milan-Juventus 0-1, Brocchi: “Partita decisa da un episodio”