I cinesi hanno presentato la loro governance al Presidente rossonero Silvio Berlusconi. Un passo importante verso la possibile cessione del Milan.

Secondo quanto riportato da Il sole 24 ore, ci sarebbe già una data precisa per definire il futuro della società: il 28 maggio. Quel giorno verranno ufficializzati i nomi degli investitori legati alla cordata cinese capeggiata dall’italo-americano Sal Galatioto. Non è una data a caso: il 28 maggio è infatti il giorno della finale di Champions League, che si giocherà proprio a San Siro.

Quel giorno, sempre secondo quanto riportato dal quotidiano, i cinesi hanno già prenotati dei posti allo stadio per assistere alla partita e, quindi, per continuare a discutere sulla cessione. Un passo davvero importante e che potrebbe segnare una svolta nelle trattative tra le due parti.

La cordata sarebbe composta da 7-8 soci, dei quali il più grande resta Evergrande, proprietario del Guangzhou. L’operazione si aggira intorno ai 650 milioni di euro per il 70%, esclusi i debiti.

LEGGI ANCHE:

Allenatore Milan, Emery apre ad un possibile arrivo?

Milan, giocatori si rifiutano di andare in ritiro