Ravezzani su Twitter annuncia il possibile ripensamento dei cinesi sulla cessione del Milan, che vorrebbero la firma subito, prima dell’operazione di Berlusconi.

Notizie non molto rassicuranti arrivano dall’account Twitter personale di Fabio Ravezzani: “B verrà operato martedì, poi terapia intensiva per alcuni giorni. O firma delega per cessione Milan entro domenica o i cinesi rinunciano“. Secondo il direttore di Telelombardia, quindi, i cinesi potrebbero tirarsi indietro se le trattative subiranno ulteriori ritardi dovuti alle condizioni di salute del patrono rossonero.

A quanto pare i cinesi, dopo i continui ritardi e dubbi di Berlusconi, che in questa trattativa ci sta andando davvero coi piedi di piombo ammettendo che vuole essere sicuro di lasciare il suo amato Milan in buone mani che siano in grado di riportare il club in vetta alle classifiche con nuovi investimenti, non sono disposti ad aspettare altro tempo per la firma. Viste le condizioni dell’ex premier e il fatto che a breve dovrà subire un intervento decisamente delicato, la cordata vorrebbe firmare la cessione prima che Silvio Berlusconi sia messo sotto i ferri: che sia anche un modo per salvaguardarsi?

LEGGI ANCHE:

Milan, Berlusconi su Facebook: “Grazie per l’affetto”
Cessione Milan, Ricovero Berlusconi rallenta trattative