Cessione Milan, Repubblica: "Berlusconi vende tra un anno"

Torna d’attualità la vicenda sulla cessione del Milan e, come riportato quest’oggi da Repubblica, ci sarebbe un nuovo piano da parte di Silvio Berlusconi per procedere all’operazione. L’ex Premier, sulla falsariga di quanto detto a inizio mese circa la volontà di non andare via da perdente, ha deciso di vendere il Milan tra un anno, dopo cioè aver riportato il club ai vertici della Serie A e in Champions League. Il tutto nonostante l’intenzione di Bee Taechaubol, come riferito ieri sempre da Repubblica, di investire 1 miliardo di euro nell’acquisizione della società.

Evidentemente Berlusconi punta ad investire le ultime risorse a disposizione, magari avvalendosi di advisor o investitori di minoranza, per regalarsi un’ultima gioia da presidente del Milan. Appuntamento insomma rimandato a tra un anno, anche se l’impressione è che Berlusconi voglia piuttosto puntare a far impennare il valore del Milan, calato in maniera evidente negli ultimi anni caratterizzati da insuccessi e delusioni. Se ne saprà di più dopo questo week-end elettorale, ma sembra proprio che almeno per quest’anno il Diavolo resterà sotto il controllo della famiglia Berlusconi.

Leggi anche: