Cessione Milan, Repubblica: "Mr Bee pronto a offrire 1 miliardo"

E’ trascorso circa un mese dall’incontro tra Bee Taechaubol e Silvio Berlusconiincontro dal quale sembrò venir fuori un accordo praticamente raggiunto per la cessione delle quote di minoranza del Milan al broker thailandese. Ma di acqua ne è passata sotto i ponti: la strada che porta a Bee Taechaubol si è raffreddata, mentre la cessione di quote del club ha ceduto il passo al toto allenatori, con Ancelotti vicino ad un ritorno in rossonero. Come riportato dall’edizione odierna di Repubblica, il broker thailandese avrebbe rotto gli indugi e sarebbe pronto ad alzare l’offerta fino alla cifra astronomica di 1 miliardo, che comunque era già circolata prima del suo arrivo a Milano.

La notizia non sarebbe del tutto clamorosa: non è una novità che Silvio Berlusconi valuti il suo Milan per una cifra superiore a 1 miliardo, ma l’ipotesi di un’offerta concreta e tangibile potrebbe far cambiare le carte in tavola, facendo così risalire le quote di Bee Taechaubol che, come rivelato tempo fa da Forbes, non aveva convinto Berlusconi. Restano comunque numerosi dubbi sulla cessione del Milan: ci sarebbero infatti  magnati disposti ad investire cifre da capogiro senza aver l’opportunità di poter, ad esempio, scegliere il nuovo allenatore? Il mistero si infittisce, ma Mr. Bee sembra determinato a non mollare il club di Berlusconi.

Leggi anche: