Nonostante i grandi dubbi delle ultime settimane, Berlusconi sembra si sia convinto a cedere il 70% del Milan. La cordata cinese prosegue le trattative con Fininvest, la prossima settimana può essere quella decisiva per la cessione del club di Via Aldo Rossi.

Il contratto di vendita, al quale stanno lavorando Lazard e Chiomenti, è quasi pronto per essere sottoposto a Silvio Berlusconi, il quale dovrà solo mettere una firma se vorrà vendere la società, oppure potrà rispedire al mittente il contratto, rifiutandolo.

Il presidente milanista, nelle ultime settimane ha provato in tutti i modi a valutare la serietà della cordata cinese e soprattutto ha verificato l’esistenza di un grandissimo capitale economico. Il valore del Milan in questo momento è fermo a 700 milioni di euro. La cordata prevede circa 400 milioni di euro da investire sul mercato per i prossimi anni ed altri 400 per il progtto dello stadio. La palla passa all’ex Premier, se accettare o meno.

LEGGI ANCHE: