Sulla cessione del Milan spuntano novità, ma non sono tutte confortanti. Sal Galatioto è ripartito per la Cina dopo diversi giorni di lavoro fianco a fianco con la Fininvest. Segno che la trattativa avrà ancora tempi lunghi, anche se sono stati compiti significativi passi in avanti, soprattutto per quanto riguarda la disponibilità economica dei cinesi e la loro propensione a investire annualmente nel mercato. 

Ma la complessità dell’operazione non permette ancora di poter intravedere all’orizzonte un accordo definitivo. Anche perché, come detto più volte, la decisione finale spetterà a Berlusconi, che adesso si sta riprendendo dalla delicata operazione al cuore.

In società però ci sono altre tensioni: Barbara Berlusconi e Galliani si sono nuovamente scontrati sulla questione allenatore. Galliani vorrebbe Giampaolo, anche per ribadire la sua importanza sul mercato, Barbara invece vorrebbe una vera rivoluzione dell’area tecnica che comprendesse anche tutto il futuro staff. Una rivalità deleteria alla vigilia della cessione.

LEGGI ANCHE: