TRATTATIVA CESSIONE MILAN – Vi avevamo già detto che la data ultima per la trattativa, sulla cessione del Milan era slittata al 30 giugno, ma adesso si aggiungono nuovi particolari sul perchè di questa scelta.

Il primo, ed è confermato, riguarda Silvio Berlusconi: il suo ricovero rallenta la trattativa in quanto il padre padrone del Milan ha mantenuto per sè l’ultima parola sulla cessione e vuole essere in perfetta forma per leggere i documenti che i cinesi, insieme alla Fininvest, stanno preparando con tutti i dettagli.

Il secondo motivo è invece da parte cinese:  i compratori hanno chiesto qualche giorno in più per ultimare l’operazione finanziaria dall’Oriente, in particolare l’acquisizione di una società ponte che permetterà di acquistare il Milan e farlo entrare in borsa. Ci aspettano quindi altri 15 giorni in più per avere maggiori dettagli su una trattativa che, anche se piuttosto in ritardo, soprattutto considerato quanto avvenuto sull’altra sponda di Milano, sembra avviarsi definitivamente verso il lieto fine.