Ultime notizie non proprio felici quelle che giungono dalla Cina e riguardano la cessione del Milan ai cinesi. Ci sarebbe in ballo un alto documento falso.

La cessione del Milan si arricchisce in questi giorni di dettagli che potrebbero rallentare l’attesissimo closing societario. Secondo quanto riportato dal settimanale Caixin, infatti, ci sarebbe un altro documento falso per l’acquisto del club rossonero da parte dei cinesi. Si tratterebbe della lettera di garanzia della “Bank of Dongguan”.

Questo documento sarebbe il secondo dopo quello annunciato alcuni giorni fa da Bloomberg, sito statunitense, poi smentito da Fininvest. Queste “manovre di disturbo” sarebbero state messe in atto da Wu e Zheng, capi di una precedente cordata interessata all’acquisto del club di Via Aldo Rossi.

Si attendono risposte sia da Fininvest che dalla Sino-Europe, anche se il closing dovrebbe comunque arrivare entro metà novembre.

LEGGI ANCHE: