È di pochissimi minuti fa l’esclusiva del sito web del Corriere dello Sport secondo la quale una firma potrebbe arrivare già lunedì per la cessione del Milan alla cordata cinese rappresentata da Galatioto.

Secondo le informazioni raccolte dalla nota testata sportiva, l’accordo economico sarebbe stato raggiunto per una cifra tra i 700 e i 720 milioni di euro per il 70% della società.

Lunedì in una località top secret, probabilmente Roma, avverrà la firma di un accordo preliminare che darà il via alla serie di operazioni necessarie per completare l’operazione. Se le indiscrezioni raccolte dal CdS dovessero rivelarsi fondate e questa firma dovesse arrivare realmente, inizierebbe una nuova fase di analisi dei conti del Milan da parte degli acquirenti che porterebbe poi alla firma definitiva che potrebbe arrivare entro fine giugno.

Alla fine sembra che le pressioni della famiglia e di Fininvest abbiano portato Berlusconi a prendere la decisione storica di cedere il 70% del club, ma sembra che anche il restante 30% sia destinato a cambiare padrone nel corso del prossimo anni.

C’è ancora mistero sull’identità precisa di chi sta acquistando il Milan, ma i rapporti di questa cordata con Jack Ma, uno degli uomini più ricchi al mondo, sono pressoché certi e questa è una buona garanzia per Berlusconi e tutto l’ambiente milanista.

Leggi anche:

I dati di fatturato e ricavi da stadio