Cessione Milan, Wanda Group e Mr Pink tra i nomi di Xi Jinping

Cosa ci fanno insieme Silvio Berlusconi, l’anticomunista per eccellenza, e Xi Jinping, segretario del Partito Comunista Cinese? Apparentemente sembrerebbe l’inizio di una delle goliardiche barzellette del Cavaliere e invece è quello che sta realmente avvenendo in questi giorni. Il tema? E’ noto: la cessione del Milan.

In contrapposizione alla Bee proposal, recentemente si è contrapposta proprio l’offerta di Xi Jinping, il quale ha presentato all’attuale presidente del Milan una lista segreta con nomi di soci interessati ad acquisire la società. Non troppo segreta forse, dato che nelle ultimissime ore stanno facendo il giro del Web due dei nomi presenti: si tratta di Wang Jianlin e di Poe Qiu Ying Wangsuo (in arte Mr. Pink).

Chi sono? Conosciamoli meglio. Wang Jianlin è il presidente del Dalian Wanda Group, la più grande impresa immobiliare della Cina e, grazie al neo-acquisto AMC Entertainment Holdings, è diventato anche il più grande gestore di sale cinematografiche al mondo. Attualmente, con una ricchezza di 24,9 miliardi di dollari, è il 24′ uomo più ricco della Terra. Mr Pink invece, dal profilo molto meno rinomato, ha un portafoglio di soli (si fa per dire) 3 miliardi di dollari, grazie alla vendita di bevande energetiche al ginseng leader  nel mercato americano.

Non male come bigliettino da visita. E ora alzi la mano chi, al posto di Silvio Berlusconi, avrebbe girato loro la faccia per questioni ideologiche. Che i soldi siano motivo di dialogo e non più di guerra?

Leggi anche: